3 gen 2012

FOLLA AL CAPODANNO DI RIVALTA

TEMPO DI FESTE- Serata a zonzo tra musei e concerti con fuochi d'artificio e "Caccia ai fantasmi"

FOLLA AL CAPODANNO DI RIVALTA

Centinaia di turisti hanno salutato il 2012 nel borgo

RIVALTA-E' iniziato sotto i migliori auspici il 2012  a Rivalta. Lo storico borgo affacciato sul Trebbia ha festeggiato la notte di San Silvestro felicemente invaso da una folla di visitatori arrivati da Veneto, Toscana, Lazio Emilia- Romagna, Lombardia e un pò da tutta Italia per vivere il Capodanno tra le mura di un autentico castello , illuminato dai fuochi d'artificio.
L'addio al 2011 e il benvenuto al nuovo anno é stato salutato all'aperto , con champagne e panettone offerti dai conti Zanardi Landi , nella quinta edizione di un'iniziativa che si é ormai affermata come evento di richiamo turistico nazionale.
"Abbiamo dovuto chiudere le prenotazioni ai cenoni con una settimana di anticipo e, per soddisfare le tante ulteriori richieste , ci siamo rivolti anche alle strutture dei pasei vicini, da Gazzola ad agazzano, da Gossolengo a Rivergaro, cercando di venire incontro alle diverse esigenze", spiega il Conte Orazio Zanardi Landi.Sì,  perchè il segreto del Capodanno rivaltese sta probabilmente nel fatto di essere riusciti a coniugare molti modi di stare insieme : quello delle famiglie con bambini , dai budget più contenuti, e quello di chi ha scelto l'eleganza di una serata di gala.Gli intervenuti, però, si sono trovati d'accordo nel considerare  il borgo la giusta cornice per festeggiare il Capodanno.
Così é stato registrato un flusso ininterrotto  di ingressi al complesso fortificato , che ha accolto 600 persone , con un fuori programma all'una per oltre cento visitatori che, a brindisi avvenuto, non hanno voluto rinunciare al suggestivo tour notturno della blasonata residenza medioevale, con l'appena aperta nuova sezione riservata al museo delle cere , al posto del museo delle divise , che verrà riallestito  in un'altra ala in primavera.Grande successo hanno inoltre riscosso i percorsi  pensati apposta per i bambini : "Caccia ai fantasmi" e "Il segreto trafugato nel maniero spiritato".
Nessun posto libero , nemmeno in piedi,  al concerto serale nella chiesa parrocchiale, dove , alla presenza del parroco , don Francesco Cattadori, e dei conti Zanardi Landi , si sono esibiti i Gospel 5 con il pianista Diego Baiardi , lungamente applauditi."Molte persone -spiega il conte Zanardi Landi- sono arrivate a Rivalta dopo avere consultato il sito internet, curato da Giulia Pilotta , che forniva le informazioni necessarie. Già dal 1° Gennaio  abbiamo ricevuto  tante e-mail di ringraziamenti e di complimenti per l'ospitalità dimostrata .Questo ci ha fatto veramente piacere , così come l'essere riusciti a coinvolgere agriturismi , ristoranti ed alberghi non solo di Rivalta, ma di una zona più ampia"
Anna Anselmi

"Libertà "  3 Gennaio 2012

Nessun commento:

Posta un commento